Le Dolomiti, il grande massiccio calcareo

 

Morbidi alpeggi e paesaggi rupestri in splendida armonia
Il Catinaccio e il Latemar, i nostri due massicci dolomitici, sono fra le aree più note e amate delle Dolomiti, estese a dominare ampie zone dell’Alto Adige. Vicinissimo a noi, anche il Lago di Carezza, sicuramente uno degli specchi d’acqua più suggestivi delle Alpi. Il Lago è raggiungibile anche a piedi, lungo un tracciato di nuova creazione, praticando il jogging, il nordic walking o semplicemente passeggiando.

La Marmolada
Il paesaggio dolomitico è caratterizzato da un susseguirsi di prati ondulati, destinati ad alpeggio, delimitati da massicci calcarei che, non di rado, arrivano a superare i 3000 m. La vetta più alta delle Dolomiti è la Marmolada (3.324 m) nota anche come la “regina” delle Dolomiti. La Marmolada e i suoi ghiacciai sono una meta particolarmente emozionante nell’ambito di un’escursione sulle Dolomiti organizzata in partenza da Obereggen.

Laurino, il re degli gnomi
Il Catinaccio con la sue interessanti formazioni geologiche è patria leggendaria di re Laurino, il sovrano del regno degli gnomi. Il suo palazzo sotterraneo pare sia di cristallo di roccia, preceduto da un giardino infinito e traboccante di splendide rose profumate…


dolomiten2
dolomiten3
dolomiten4