DE
EN
IT
DE
Choose language ...

Sulle tracce del Giro d’Italia

Quando nelle prime ore del mattino la nebbia della notte inizia a diradarsi aprendo scorci mozzafiato sulle vette dei tremila, è il momento migliore per godersi appieno una vacanza in bici da corsa sulle Dolomiti. La frescura del mattino agevola infatti non poco le pedalate sui tracciati del Giro. Se il Passo di Carezza, il Passo Nigra o quello di Lavazè non sembrano particolarmente difficoltosi, la salita al Passo Sella, al Passo Gardena, al Passo Pordoi o al Passo Campolongo impone sforzi decisamente maggiori. Chi invece preferisca macinare chilometri in orizzontale troverà tratte interessanti lungo il corso dell’Adige,

in direzione di Merano o verso la Val Venosta. In qualità di aderente all’organizzazione Roadbike Holidays, l’Hotel Maria è specializzato nell’accogliere gli appassionati delle bici da corsa. Le guide della Scuola bike Val d’Ega e il titolare dell’albergo Christoph Kofler accompagnano settimanalmente i patiti della due ruote su itinerari guidati. L’ampia gamma di servizi dedicati, come la navetta bici, l’officina e il noleggio, trasformano una vacanza in bici da corsa sulle Dolomiti in una vacanza assolutamente riuscita. Comprensiva di assistenza e consigli personalizzati.

Request
Rennradfahren in den DolomitenRennradfahren in den DolomitenRennradfahren in den DolomitenRennradfahren in den DolomitenRennradfahren in den DolomitenRennradfahren in den DolomitenRennradfahren in den DolomitenRennradfahren in den DolomitenRennradfahren in den Dolomiten
Bild
01
/
09
Bewertungen schließen
Hotels mit Hotelbewertungen bei HolidayCheck